logo
Sei in > Eventi

———————————————————-

Il Dantedì della II F (ora III F)

25 marzo, il Dantedì, la presentazione di Giulio Palmiero classe II sez. E

———————————————–

-Prevenzione del Cyberbullismo –22 marzo 2021 incontro-dibattito con l’Arma dei Carabinieri-

Stamane si è svolto il secondo incontro online nell’ambito del progetto Gen.i.a sulla prevenzione del Cyberbullismo fra i nostri studenti, in compagnia dei liceali del Garofano, e il Tenente Colonnello Minutoli della Compagnia dei Carabinieri di Capua. Quest’ultimo si sofferma innanzitutto sul bullismo, di cui il cyber bullismo è una versione, o meglio una sua evoluzione nel tempo di Internet e dei Social, affermando che una prima definizione di bullismo è da attribuire allo psicologo norvegese Olweus nel 1996 e sottolineando che prima di allora non vi è sensibilità e percezione del fenomeno. Dobbiamo attendere in Italia la prima Direttiva Ministeriale del 5 febbraio 2007 per le linee guida a livello nazionale per la prevenzione e la lotta al bullismo, giungendo poi alla legge n° 71 del 29 maggio 2017 che si pone l’obiettivo di contrastare il fenomeno del Cyberbullismo in tutte le sue manifestazioni. Il Colonnello entra poi nel vivo dell’argomento parlando ai ragazzi dei comportamenti, delle forme, delle modalità e degli attori del fenomeno del bullismo. Tra questi: il  bullo, l’aiutante del bullo, sostenitore del bullo, vittima, difensore della vittima e maggioranza silenziosa, spicca il ruolo fondamentale della “maggioranza silenziosa” che, non ribellandosi e non denunciando, favorisce il fenomeno. Il Colonnello passa a illustrare il Cyberbullismo, cosa s’intende, gli strumenti utilizzati dal cyber bullo e il suo “modus operandi”. Di qui l’appello ai suoi giovani uditori di parlare con gli adulti di riferimento, genitori e insegnanti, di ogni eventuale problema, oltre a far presente dei numeri utili da poter contattare, come il 114 e l’1.96.96 di Telefono Azzurro, nonché il  Garante per la Protezione dei Dati Personali (GPDP) e  il 112 in caso di difficoltà grave.

Gli studenti si sono appassionati al discorso e hanno posto numerose domande al Colonnello Minutoli che si è congedato alla fine ringraziandoli per l’arricchimento che sempre nasce dagli incontri con loro, anche a distanza.

Ora toccherà proprio ai nostri studenti, con i loro appunti e muniti del materiale informativo messo a disposizione dai Carabinieri di Capua illustrare la problematica ai propri compagni classe, perché l’unione fa la forza, anche e soprattutto contro bullismo e Cyberbullismo.

Floriana Florio, Referente per l’Educazione Civica della Scuola Secondaria di Primo Grado “Carlo Gallozzi”

————————————–

21 Marzo Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
Ogni anno, il 21 marzo, primo giorno di primavera, l’Associazione Libera, sotto l’Alto Patronato del
Presidente della Repubblica e in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, celebra
la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.
Il 21 marzo rappresenta un momento di riflessione, approfondimento e di incontro, di relazioni vive e
di testimonianze attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie. Venerdì 19 marzo 2021 il nostro
istituto parteciperà all’iniziativa promossa dall’Associazione Libera. In ricordo delle vittime innocenti delle
mafie, i docenti di Lettere e Religione delle classi di seconda e terza coinvolgeranno i loro alunni nella lettura
dei nomi delle vittime al fine di far rivivere quegli uomini e quelle donne che hanno combattuto le mafie a
viso aperto e non hanno ceduto alle minacce e ai ricatti che gli imponevano di derogare dal proprio dovere
professionale e civile.
Così come pubblicato sul sito dell’Associazione Libera:
“ Lo slogan della XXVI Giornata della Memoria e dell’Impegno del 21 marzo 2021, “A ricordare e rivedere
le stelle” s’ispira all’ultimo verso dell’Inferno di Dante Alighieri “ E quindi uscimmo a riveder le stelle”,
dove antico e moderno s’intrecciano significativamente, dove le stelle rappresentano “le persone che ogni
giorno si battono per la giustizia sociale e la legalità democratica”
i
, vive nella nostra memoria ed il cui
esempio ispira le nostre azioni quotidiane; il firmamento simboleggia “la nostra capacità di superare ciò
che stiamo vivendo oggi e di generare un futuro migliore”, riveder le stelle incarna “il desiderio di uscire
dall’inferno della pandemia” riecheggiando quello del Sommo Poeta desideroso di abbandonare la voragine
del male…
I docenti potranno scegliere i nominativi delle vittime innocenti su cui far lavorare i propri alunni ( con
ricerche e riflessioni personali, disegni e slogan) dall’elenco dei 1037 nomi presenti sul sito di Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie al seguente link: https://vivi.libera.it/it-ricerca_nomi
Le foto dei lavori realizzati potranno essere inviate al seguente indirizzo di posta elettronica della scuola
amministrazione@scuolacarlogallozzi.edu.it .Il docente animatore digitale, prof. Cipullo R., provvederà alla
pubblicazione delle stesse sulla bacheca virtuale dell’Associazione Libera a cui è possibile accedere cliccando sul link:
http://padlet.com/liberacampania/wonderwall21marzo.

Pensieri e riflessioni della nostra Scuola

https://padlet.com/robertocipullo/8v93t5zzis10i7cy

I lavori della II A

https://padlet.com/robertocipullo/95a4ktev14r5lu11

A ricordare e riveder le stelle

https://padlet.com/liberacampania/wonderwall21marzo

LA GALLOZZI INCONTRA LA POLIZIA POSTALE

Giovedì 11 febbraio 2021, gli studenti delle classi seconde- due rappresentanti per classe- della Scuola Secondaria di Primo Grado “Carlo Gallozzi” hanno preso parte all’incontro in diretta, on line, con l’ispettore della Polizia Postale di Caserta, la dott.ssa Rosaria Petriccione, per discutere della Sicurezza in Internet, evento reso possibile da GENIA, l’Osservatorio sulla realtà giovanile del nostro territorio, coordinata dalla prof.ssa Anna Giacobone del Liceo Garofano di Capua.

Dalle postazioni preparate, osservando tutti gli standard di sicurezza nell’Agorà del nostro istituto scolastico,    i nostri studenti hanno partecipato con interesse alla conversazione con l’ispettore Petriccione che, con linguaggio semplice ed efficace, è riuscita a spiegare i peggiori pericoli del Web, iniziando dal fishing, ovvero dalle truffe informatiche, passando e soffermandosi sul reato di pedo-pornografia e sulla tecnica dell’adescamento, sul reato di cyber bullismo, devastante quando diventa istigazione al suicidio, sul sexting e sul revenge-porn. Le spiegazioni sono state accompagnate da accorati appelli ai destinatari. “Col Web bisogna essere tirchi! Non bisogna dare niente a nessuno”, alludendo a fotografie e alle informazioni personali in circolazione, ha più volte ripetuto l’ispettore della Polizia Postale, illustrando ai giovani ascoltatori che il WebInternet, sono da considerare come un “quartieraccio” dove gira di tutto e che, dunque, dev’essere frequentato con grande attenzione. Il Garante della Privacy, a tal proposito, rappresenta uno strumento importante a cui rivolgersi qualora quest’ultima venga violata.

L’ispettore si è soffermata maggiormente sul reato del cyber bullismo, per il quale è stata promulgata la Legge n°71 del 2017, sottolineandone la gravità, in quanto rappresenta un reato, comprendente tantissime infrazioni-come l’aggressione, il furto d’identità, la denigrazione, l’umiliazione, la diffusione illecita di dati, fino alla gravissima istigazione al suicidio- che colpisce quotidianamente numerosi adolescenti. La Polizia Postale riesce immediatamente a rintracciare i cyber bulli, attraverso la miriade di tracce che lasciano in rete; essi, pertanto, sono soggetti alle conseguenze giuridiche e penali previste sia per i minorenni che per i maggiorenni. L’ispettore esorta, a questo punto, i ragazzi ad utilizzare un linguaggio non offensivo né provocatorio nella comunicazione sul Web e sui Social, poiché i principi della Comunicazione Non Ostile, base della Netiquette, devono essere sempre rispettati.

I nostri studenti, interessatissimi all’argomento, hanno preso appunti, per poter parlarne in classe ai compagni, e hanno rivolto domande all’ispettore Petriccione che ha sciolto dubbi e perplessità, rientrando in classe maggiormente consapevoli dei rischi della navigazione in rete e delle regole da seguire per poterne fare parte, nonché degli strumenti a cui ricorrere in caso di necessità.

La splendida voce di Sabrina Greva classe IIID

—————————————–

Giornata della Memoria – 27 gennaio 2020 – Aulario di Giurisprudenza di S. Maria C. V. (CE)

——————————————————–

OPEN DAY 20 DICEMBRE 2019

I LABORATORI ARTISTICI, SCIENTIFICI E LINGUISTICI.

———————————————–

OPEN CLASS DICEMBRE 2019

———————————————

————————————-

Sosteniamo la nostra Scuola!!!

————————————

25 novembre 2019

——————————————————–

Festa dell’Albero 2019

——————————————————-

LIBRIAMOCI A SCUOLA

15 NOVEMBRE 2019

Sulla scia del successo della passata edizione, anche quest’anno la nostra Scuola ha aderito a questa lodevole iniziativa.

Gli alunni delle classi II si sono riunite nell’Agorà in un momento di lettura corale sulla tematica

“Noi salveremo il pianeta”.

I ragazzi, moderati dalla Prof.ssa Anna Crocco,

referente del Progetto, hanno letto un passo di un libro già letto precedentemente in classe e motivato la scelta con opportuni commenti.

————————————

Si è svolto stamane presso il nostro Istituto il convegno dal titolo “Seminiamo bellezza e non inquinamento” nell’ambito del protocollo d’intesa con il Comune di S. Maria C. V.

Ii progetto, giunto alla sua IV annualità, ha visto coinvolti gli alunni delle classi III che hanno saputo porre ai relatori, Dr. Giuseppe Zullo – Magistrato, Dr Ferdinando Cappabianca -Ordine dei Commercialisti di Caserta, Prof.ssa Sofia Paolantonio – WWF di Caserta, domande pertinenti sul tema dell’ambiente e dell’inquinamento.

Dopo i saluti dellla dott. ssa Silvana Valletta – Dirigente Scolastico, dell’ Avv. Antonio Mirra – Sindaco di S. Maria C. V. , del Dott. Oscar Bobbio – Responsabile Legalità Comune di S. Maria C. V., dell’Avv. Edda De Iasio – Consigliere Comunale e dell’ Avv. Giuseppe Simeone – Giornalista del settimanale dell’Arcidiocesi di Capua, si è entrati subito nel vivo con l’esposizione di cartelloni e manufatti svolti dagli alunni nei giorni precedenti al convegno.

Particolarmente graditi sono stati i due momenti musicali: l’esibizione di un brano eseguito dai flautisti della II e III sez. I diretti dal Prof. Antonio Lucio Basile e del brano “Imagine” eseguito dagli alunni Claudio Cerbero della III A e Antonio Pettrone III sez. I diretti dal Prof. Roberto Cipullo.

—————————————

OBESITY DAY

——-

—————————————————

——————————————

Anno Scolastico 2019-2020

Classi Prime

Premiazione gara degli indovinelli

Sponsor: Gambardella Strumenti Musicali – edicola “L’angolo” – ditta DANA –

Sponsor: Gambardella Strumenti Musicali – edicola “L’angolo” – ditta DANA

—————————-

1° giorno di scuola


Sponsor: libreria Pasquale Migliozzi
Sponsor: libreria Pasquale Migliozzi

———

——————

———————————

——————————————————–

2018-2019

-Concerto di fine anno- “Crescere in musica” e “Luoghi d’inCanto”

————————————-


Il giorno 18 maggio 2019 un gruppo di 22 alunni della scuola secondaria di I grado Gallozzi di S. Maria Capua Vetere si é esibito con alcuni brani per flauto dolce a Minori, in Costiera Amalfitana, in occasione del concorso musicale a livello nazionale “Media Musicale”. Una manifestazione che é promossa da 10 anni dall’associazione Musicale “Edvard Grieg”, a cui partecipano scuole primarie, secondarie di I e II grado e giovani musicisti, solisti e in gruppo corale e orchestrale. La commissione era formata da docenti di Conservatorio. Gli alunni della Gallozzi, diretti dal prof. Basile Antonio Lucio hanno dato prova di capacità esecutive con professionalitá e serietá.

——————————

https://edizionecaserta.com/2019/04/03/istituto-gallozzi-riceve-un-premio-dal-console-franceseuid-6-2-uid-6/?fbclid=IwAR3r3i6-oETjchSQs4VWXiQsKCUuD8aav3GVUsHAmoxDfsHRJDamfT221Ow

http://www.casertanews.it/formazione/scuola/studenti-casertani-premiati-console-francese.html?fbclid=IwAR2T3dpDRG66s9UlxxkD_w-BFavwnAPWWTULPD8ibRFORyKn-MlwuEsKUv0

—————————–

XII Edizione della Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo.
Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo .
La nostra scuola si tinge di blu.

http://angsa.it/category/campagne-angsa/giornata-della-consapevolezza-dellautismo/

———————————–

Viaggio d’istruzione 2019 classi III : Ferrara-Venezia-Vicenza-Verona- Rimini

——————————————–

Progetto “Scuola è Comune”
“Le dipendenze giovanili”
18 marzo 2019 ore 10.00
Come sempre gli alunni della nostra Scuola si sono contraddistinti per la qualità dei lavori svolti con cartelloni, rappresentazioni sceniche, poesie, cortometraggi, plastici ed esibizioni musicali.
I ragazzi delle classi III hanno risposto, in forma del tutto anonima, ad alcune domande di un questionario sulle “dipendenze giovanili”.
I risultati hanno fatto emergere dati interessanti e i i relatori presenti hanno potuto dare consigli su come affrontare al meglio alcune “dipendenze” come quella da smartphone, internet fumo e alcol.
Informati, disinvolti e interessati gli alunni hanno partecipato con attenzione alle fasi del dibattito illustrando i propri lavori ai relatori che si sono complimentati con la Comunità scolastica per l’impegno e l’entusiasmo profusi.
Gallozzi, ad maiora semper!!!

—————————————


Open class del 30 gennaio 2019 – Clicca QUI per le foto

Open class del 29 gennaio 2019 – Clicca qui per le foto

GIORNATA DELLA MEMORIA

Giornata della Memoria, al Teatro Garibaldi
per non dimenticare gli orrori della Shoah

In vista della Giornata della Memoria, che viene celebrata il 27 gennaio, l’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere guidata dal sindaco Antonio Mirra ha voluto organizzare per venerdì 25, in linea con le precedenti manifestazioni che hanno fatto registrare un’elevata partecipazione, un’intera mattinata di eventi che vedrà protagonisti gli alunni di tutti gli istituti scolastici cittadini.

L’importante appuntamento, coordinato anche quest’anno dalla consigliera comunale Edda de Iasio e che si svolgerà al Teatro Garibaldi dalle 9.00 alle 13.00, è principalmente finalizzato a salvaguardare la memoria storica delle atrocità e dell’orrore della Shoah ma, quale elemento di novità rispetto alle precedenti edizioni, il delicato tema verrà attualizzato affinché proprio ai giovani venga affidato idealmente il testimone per sviluppare gli anticorpi necessari a riconoscere e combattere le nuove manifestazioni di discriminazione, sopraffazione e razzismo.

Su tali basi si articolerà, dopo l’introduzione affidata al sindaco Antonio Mirra, l’evento del 25 gennaio con una rappresentazione teatrale interamente dedicata al tema dell’olocausto e con le performance artistiche portate in scena da tutti gli istituti scolastici sempre particolarmente sensibili rispetto a tali tematiche.

I saluti del Sindaco della Città di S. Maria C. V. Avv. Antonio Mirra

I Flautisti della Gallozzi in “Gam gam”
I Flautisti della Gallozzi in “La vita è bella”
Margherita Amodio della classe III sez. A interpreta la scena finale del film “Shindler’s list”

Concorso ACLI

Open Day 2018

clicca qui per il video o vai sul nostro canale You Tube


“La gentilezza e la cultura contro la violenza”.  26 novembre 2018

In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della
violenza contro le donne” si è svolta presso il teatro Garibaldi
di S. Maria C. V. la manifestazione su
“La gentilezza e la cultura contro la violenza”.

Le dipendenze giovanili

Festa dell’Albero

Anche quest’anno la nostra Scuola partecipa all’evento “Festa dell’Albero” organizzato dal Comune di S. Maria C. V. mediante la piantumazione di alberi che verranno messi a dimora nel cortile della nostra Scuola. L’intento è di promuovere le politiche di riduzioni delle emissioni, la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero e la vivibilità negli insediamenti urbani.Gli alunni delle classi I, accompagnati dai docenti, si recheranno nel cortile antistante la Scuola alle ore 8.30 per assistere alla consegna simbolica di alcune specie arbustive (leccio oppure lentisco, licustro giapponese o ginestre) da parte del Sindaco della Città, Avv. Antonio Mirra, dell’Assessore al verde pubblico, Avv. Francesco Petrella e del Consigliere comunale, Avv. Edda De Iasio.In quella occasione tutti gli alunni delle classi I canteranno l’Inno d’Italia e “i flautisti della Gallozzi” si esibiranno in alcuni brani dal vivo.
Per vedere il video, clicca Qui o vai sul nostro canale You Tube!


“Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”!  24 Ottobre 2018

FOODCRACY
“Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole!” 24 Ottobre 2018
Il nostro Istituto ha aderito alle “giornate di lettura nel mese di ottobre” dell’associazione culturale nazionale “Libriamociascuola” patrocinata dal MIUR. Mercoledì 24-10-2018 interverrà presso la nostra scuola la lettrice Mela Boev che leggerà brani tratti dal libro 
FRANKESTAIN di Mary Shelley.Mela, formatasi nel teatro di ricerca, ha continuato gli studi all’Accademia di Bologna, all’EnsAD di Strasburgoe a L’Ecole des Beaux Artes di Marsiglia. In una personale ricerca sulla capacità mito-creatrice dell’arte, sviluppa progetti che includono scrittura, performance e ambiente urbano (Marseille Ville Invisible, Uncle Vania or The Mask of the World). Oggi vive e lavora tra l’Italia e Tel Aviv. Questo primo momento di lettura “LEGGERE E CRESCERE INSIEME” si pone la finalità di avvicinare i giovani alla lettura, un piacere che nel mondo supertecnologico di oggi sembra essere dimenticato e offuscato da altri più rapidi ed effimeri svaghi. La lettura dei “Classici” proposta da persone “del mestiere”, attori e autori, può e deve dare uno stimolo forte, un input che riesca ad attirare in maniera significativa e duratura i ragazzi  al vecchio e caro libro. 
Leggere e “saper leggere”, oggi più che mai, va considerato un “bene prezioso” da custodire e 
preservare in un mondo globalizzato, sovrastato dalla fluidità delle  conoscenze.
-Leggere “è” crescere-, diventare fruitore critico di una realtà che rischia di essere  sempre più mediatica e superficiale pertanto la nostra iniziativa mira a valorizzare  questo valido ed essenziale strumento per la formazione del carattere dei nostri allievi  affinché possano divenire cittadini consapevoli e responsabili. Gli alunni, accompagnati dai docenti, parteciperanno all’incontro di lettura nell’agorà della scuola. 

FOODCRACY


Il 26 Settembre non hai potuto assistere allo spettacolo
FOODCRACY?
Per vederlo vai sul nostro canale You Tube o clicca Qui

Alimentazione e benessere

Concorso “disegna un diritto”

Il 6 Giugno presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “C. Gallozzi”, diretta dalla Dott.ssa Silvana Valletta, si è svolta la Cerimonia per la premiazione degli alunni che hanno partecipato alla Prima Edizione del Concorso “Disegna un diritto”, organizzato dall’Associazione Avvocati del Foro di S. Maria C.V. Nonostante la giovane età, gli alunni hanno aderito con notevole entusiasmo all’iniziativa producendo riflessioni significative, elaborati e rappresentazioni grafiche inerenti alla tematica proposta raggiungendo in pieno gli obiettivi prefissati dagli organizzatori del Concorso.
Erano presenti la Vicepreside Prof.ssa Caterina Fumante, la Referente concorsi per la Gallozzi Prof.ssa Gerardina Capuano, la Delegata del Sindaco di S. Maria C.V. Avv. Edda De Iasio, la Presidente dell’ Associazione Avv. Angela Del Vecchio, la Psicologa Dott.ssa Michela Balzarano, il Magistrato Dott. Giovanni D’Onofrio, la Prof.ssa Maria Giuseppa Munno e le coordinatrici del concorso avv. Tiziana Ferrara e avv. Maria Amato.
Il Magistrato, Dott. Giovanni D’Onofrio, nel rivolgersi alla platea dei giovani con parole chiare, ha sottolineato l’importanza del “sapere”, della “conoscenza” e della “cultura” che rendono libera ogni persona. Un plauso è andato al Comune di S. Maria C. V. che con l’iniziativa “LA SCUOLA E’ COMUNE” ha riunito nell’anno scolastico appena terminato tutte le
scuole della Città intorno all’idea forte di “CITTADINANZA ATTIVA”.
Tutti i partecipanti hanno ricevuto un attestato e ai primi 15 è stata assegnata una medaglia,
mentre ai docenti coinvolti nella presentazione dei lavori dei propri alunni è stato consegnato un attestato di merito. Alla fine della manifestazione, a cui erano presenti alunni, genitori e componenti del Consiglio d’Istituto, la Scuola ha omaggiato le autorità presenti con una piccola scultura realizzata dagli alunni del Laboratorio di Ceramica della Scuola diretto dalla Prof.ssa Maria Paternostro.
Per il video vai sul nostro canale You Tube oppure clicca Qui